1. Val Pesarina
  2. /
  3. Assapora e Gusta
  4. /
  5. Prodotti
  6. /
  7. Il principe della tavola,...

Il principe della tavola, il fagiolo

prodotti

Il fagiolo è stato eletto come prodotto culinario rappresentativo della Val Pesarina tanto da voler salvaguardare e promuovere le sue varietà.

Nons e Côlors

Mandi
fasûi fasôi fasulins
fasulets fasuluts fasulons
dal voglut
borlots
cesarins
plombins
laurons
da musuta
colôr lat cul vôli nêri
blancs cun macjas rossas
verts riâts grîs
zâi palidus
nus plasês ducj

Nomi e colori
Vi saluto: fagioli, fagiolini / fagiolini fagioloni / dall’occhietto / borlotti / cesarini / piombini / lauroni / dal visetto / color latte con nero sguardo / bianchi con macchie rosse / verdi rigati di grigio / gialli pallidetti / ci piacete tutti

Poesia tratta da Lôcs di Leonardo Zanier

Pochi prodotti gastronomici sono protagonisti di poesie e questo ne sottolinea la loro importanza e il loro radicamento nella cucina locale. Questo è successo al fagiolo declinato nelle sue varietà. Varietà che si differenziano per colore, forma, grandezza e utilizzo in cucina. “Las fasolas”, si adoperano esclusivamente in insalata. I “cesarins” piccoli, simili ai piselli, sono adatti per essere cotti al tegame in quanto tengono bene la cottura. I “burlots” sono molto saporiti e hanno una buccia consistente. Si prestano per qualsiasi preparazione anche quella inedita della marmellata di fagioli. I “laurons” sono un’antica varietà di borlotto di pezzatura più piccola adatti per minestroni.

Il recupero e il mantenimento di queste varietà è stato voluto e portato avanti dagli abitanti del luogo con la collaborazione dell’Università degli studi di Udine.

©FRANCO CASALI