L’arte di creare clavicembali

vivi | tempo dei saperi

Il nostro lavoro nasce dall’amore per la musica, una grande passione che ci accompagna passo dopo passo a realizzare clavicembali e altri strumenti musicali addentrandoci in un mondo complesso, affascinante e meraviglioso.

I fratelli Alessandro e Michele Leita sono riusciti a fare delle loro passioni per la musica e per la lavorazione del legno un mestiere.
Dal 2007 hanno aperto la loro bottega artigiana e il laboratorio per il restauro e la costruzione di strumenti musicali nella zona artigianale di Prato Carnico.

Il saper fare, il lavorare il legno e l’ingegno sono una tradizione tramandata dai nonni e dal padre.
Hanno iniziato l’attività come falegnameria artigianale poi la passione per la musica li ha fatti incontrare con il maestro Giovanni Canciani che vantava una pluriennale attività nel campo del restauro di antichi strumenti a tastiera.

Una conoscenza ed una esperienza formativa che hanno segnato una svolta nella loro attività: da quel momento hanno concentrato il loro lavoro nel restauro di strumenti musicali antichi e moderni tra i quali pianoforti, fortepiani, clavicembali, harmonium di qualsiasi fattura, epoca e provenienza rispettandone le caratteristiche strutturali ed estetiche originali.

Con un progetto ancora più ambizioso si dedicano alla costruzione di nuovi strumenti musicali con un alto standard qualitativo utilizzando per la gran parte legname locale (pero, noce e abete rosso).

Il loro primo clavicembalo costruito è la copia del clavicembalo Linussio conservato al Museo Carnico delle Arti Popolari Michele Gortani di Tolmezzo.
Su richiesta realizzano copie di strumenti storici con particolare cura nella scelta dei materiali e delle tecniche costruttive ricercando le caratteristiche ed il timbro originali.
Parte del laboratorio è dedicato all’esposizione di questi strumenti dal fascino antico.

Compatibilmente ai loro impegni, Alessandro e Michele sono ben lieti di aprire le porte del loro mondo dedicandosi alle visite guidate che accompagnano il visitatore dalla tavola di legno grezzo al prodotto finito.

La loro passione ha portato nomi illustri della musica classica (Jean Rondeau, Alberto Busettini, Angelica Selmo) a suonare i loro strumenti in Val Pesarina e questi gioielli portano il nome della vallata in giro per il mondo.

Se volete avvicinarvi al mondo adei clavicembali potete seguire Alessandro e Michele sul sito www.fratellileita.it e sulla loro pagina facebook.

F.lli Leita

Località Chiampeas, n. 7
Prato Carnico
Tel. +39.0433.70568
info@fratellileita.it